La comunità Test e Misura utilizza una varietà di tecnologie di sensori. Tra questi ci sono ICP (modalità voltaggio), PE (modalità carica), MEMS (tipo ponte), estensimetro (tipo ponte) e sensori di capacità. Generalmente questi sensori necessitano una rete di alimentazione elettrica oltre a un determinato livello di amplificazione. In molti casi può essere necessario il filtro passa-alto o passa-basso. Determinati test, ricerca di guasti, ricerca e sviluppo e test per certificazione di attrezzature possono necessitare l'integrazione dei dati misurati. La PCB produce molteplici versioni per condizionatori di segnale. Sono disponibili convertitori di carica in-line, condizionatori a basso rumore a batteria, condizionatori con alimentazione a batteria o alternata. La PCB offre una scelta tra monocanale o tramite elettronica multi-canale per soddisfare le esigenze di sistemi dati da singolo canale a numeri di canali elevati.

I condizionatori di segnale del sensore ICP® con alimentazione a batteria offrono un metodo portatile per alimentare sensori piezoelettrici a bassa impedenza con elettronica incorporata o in-line, specificatamente per applicazioni sul campo, a basso rumore o di test e valutazione. L'output dal sistema dal condizionatore di segnale accoppia i sensori piezoelettrici ICP® alla strumentazione di lettura standard. Questi modelli sono disponibili in varie configurazioni, incluso: gain, integratore e multi-canale. Tutte le unità hanno un output di accoppiamento CA e uno strumento per monitorare il funzionamento del sensore e rilevare guasti del cavo. La maggior parte funziona con batterie alcaline da 9 volt.

I condizionatori di segnale del sensore ICP® alimentati in linea forniscono corrente continua con eccitazione ai sensori piezoelettrici con elettronica integrata o in-line e li accoppia a oscilloscopi, analizzatori, registratori e altri strumenti di lettura. Sono disponibili varie configurazioni, incluso: canale singolo e multi-canale, output accoppiato in CA, output accoppiato in CA/CC, gain, filtro, controllo computer e indicazione sovraccarico. Tutti i modelli incorporano strumenti o LED per monitorare il funzionamento del sensore e rilevare guasti del cavo. La maggior parte dei modelli ha una corrente di eccitazione costante (da 2 a 20 mA) per alimentare i sensori piezoelettrici ICP® e fornire più corrente per guidare lunghi cavi a frequenze più alte, come nelle misure di shock di alta frequenza o onde d'urto

I condizionatori di segnale del sensore ICP® multicanale sono montati convenientemente su rack chiusi standard da 19 pollici per gestire facilmente molteplici canali di sensori piezoelettrici con elettronica incorporata o in-line. L'output dal condizionatore di segnale si accoppia alla maggior parte di strumenti di lettura standard per vibrazioni, shock e esplosioni, monitoraggio continuo e applicazioni con cavi lunghi. Questi condizionatori di segnale multicanale sono alimentati da CA e sono disponibili in varie configurazioni, incluso: versioni da 8 e 16 canali con gain unitario, gain continuo regolabile, filtro, integrazione, rilevamento di guasto cavo, indicazione di sovraccarico e controllo computer.

Prodotti

  • Condizionatori di segnale del sensore ICP® con alimentazione a batteria
  • Condizionatori di segnale del sensore ICP® a CC
  • Condizionatori di segnale del sensore ICP® alimentati in linea
  • Condizionatori di segnale del sensore ICP® multicanale
  • Condizionatori di segnale del sensore ICP® accoppiati in CC
  • Condizionatori di segnale del sensore ICP® stile modulare
  • Convertitore carica con alimentazione ICP® In-line
  • Amplificatori di carica industriali
  • Amplificatori di carica differenziali
  • Convertitori di ponte in-line
  • Condizionatori di segnale del sensore MEMS